28.3.14

Ravello, Paladino e la felicità.


Poche cose ho capito davvero in questi 33 anni passati qui, ma vi posso assicurare che una di queste è che la felicità, siate certi, non è una cosa facile.
Per nessuno, per nulla. Un pò come come combattere la cellulite insomma.
La felicità, quella vera, di un'intera vita però esiste. E anche di questo sono certa.
Quella che ti fa tirare giù dal letto alle 6:50 ogni mattina nonostante le ore di insonnia o i film alla tv fino a tardi la sera prima, o l'uscita con le amiche o le lezioni di scienza delle costruzioni. Quella che hai sempre appresso come la trousse in borsa o il cellulare in tasca, che ti tiene sveglia per una notizia o che ti fa pensare a un nuovo progetto. Quella che ti fa sfornare dolci in continuazione anche se sei a dieta, solo per il sorriso di chi appena sveglio può inzupparli nella tazza di latte della domenica, caricandosi per la partita di campionato.
Quella felicità non è facile. Come non lo sono mai le cose belle.
Richiede coraggio e lo richiede sempre.
Perché è di coraggio che c'è bisogno, quando il tuo lavoro non da i frutti che pensi, e riesci a tenere pieno il frigo a periodi alterni. Quando investi giornalmente sulla tua professione ma alla fine pensi di dover fare tutt'altro. Quando ti racconti la scusa che ti serve un periodo di pausa solo perché le attese a cui sei costretta vorresti che fossero decise da te. O quando invece la scusa ti serve per non prendere coscienza che hai sbagliato strada o che è più ripida di quello che credevi.
La felicità è percezione di sè, del proprio limite di capacità, ma è anche ironia, leggerezza, incoscienza. Quel tanto che basta per fermarsi in superficie o per andare a fondo se è necessario.
La felicità sono i ricordi, e le domande dei bambini. O le tue stesse. Quelle scomode, magari. Sono le risposte. E la serenità di accettarle.
La felicità è mettersi alla prova, cercare. Perchè il destino forse arriva comunque, o forse va cercato. Un pò come il tubino perfetto. E non lo trovi se non ne hai già una collezione da anni, di tubini tutti identici o quasi, che fai invidia all'armadio di Batman.
La felicità è uscire dagli schemi, e da casa tua per andare a Ravello con le amiche. E cucire una giornata di sole, aria e mare.In una terrazza piena di statue, e colorarti un pò l'anima.
Grazie agli scatti di Chiara Zappullo









Indosso un completo sartoriale. 
La gonna è un esempio di mia creazione. 
Sto cercando la felicità anche nella produzione di queste meraviglie ma non credevo fosse così difficile e dispendioso (in energie e danaro). A breve spero di riuscire a metter su uno store on-line.

Stay tuned, I stay strog enough.





15 commenti:

  1. Che bello vederti indossare questo capolavoro.
    Penso che non sia una gonna facile da indossare, e tu la porti divinamente.
    Sei sempre stupenda cara Vale!
    Ti abbraccio!
    Nicole
    The pink bow

    RispondiElimina
  2. sei meravigliosa, la prima foto è pazzesca!!!

    http://thefashionprincessblog.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Molto bella la gonna, ha un colore stupendo, fantastiche le foto!
    Alessia
    THECHILICOOL
    Kiss

    RispondiElimina
  4. Che bello leggere i tuoi post Vale! Bellissimo anche il look, adoro la gonna!

    RispondiElimina
  5. è splendido questo completo! continua così! sei bravissima!

    RispondiElimina
  6. Dio che posto meraviglioso e che bella che sei!

    RispondiElimina
  7. Sei uno schianto!!! Amo questo look!!!
    BELLISSIMA!!! *_*

    Buon fine settimana, Elisa
    My Fantabulous World

    RispondiElimina
  8. Che belle parole che hai scritto :) I tuoi post mi piacciono un sacco. Queste foto poi.. Stupenda Vale!
    Su Vogue at Breakfast, nell'ultimo post, ho parlato della mia mania per i pois.. Ti aspetto per sapere che ne pensi :)
    xx

    Chiara from Vogue at Breakfast

    RispondiElimina
  9. cioè non ho parole, un look a dir poco stupendo, degno di fashionweek, location anche il top ma il tuo outfit è la vera bellezza !!!

    dario fattore - www.whosdaf.com

    RispondiElimina
  10. La gonna l'hai fatta tu??? Ti prego, la voglio! Sei bravissima
    kiss

    Tati loves pearls

    RispondiElimina
  11. bellissime foto e bellissimo outfit!

    mi piace molto anche la riflessione che hai fatto, w la felicità anche se difficile - o forse proprio per questo!

    RispondiElimina
  12. Tesoro bellissima la gonna, complimenti. Come sempre, splendida tu e splendide le tue parole...
    "Quando ti racconti la scusa che ti serve un periodo di pausa solo perché le attese a cui sei costretta vorresti che fossero decise da te. O quando invece la scusa ti serve per non prendere coscienza che hai sbagliato strada o che è più ripida di quello che credevi.", posso rubartela?

    RispondiElimina
  13. belle foto e la gonna è strepitosa!

    RispondiElimina
  14. carino questo outfit :)

    www.agoprime.it

    RispondiElimina

Grazie del tuo commento, sarà un piacere per me ricambiare la tua visita.