27.6.12

tutti i "vorrei" che mi auguro.




Vorrei  la colazione a letto e il soffio d’aria che mi arriva dal mio balconcino sul mondo
Vorrei le amiche di sempre in una sera di birra e tanti pensieri da dirsi
Vorrei poter sorridere e sentirmi leggera, anche sulla bilancia perché no.
Vorrei calle fresche in casa. E peonie rosa. 
Vorrei mani più sapienti, occhi meno miopi e maggiore capacità di ascolto. Perché non basta mai.
Vorrei l’abbraccio di mamma, o il bacio ricevuto stamattina mentre ancora dormivo e lei usciva per lavoro.
vorrei un vestito di YSL anni '60. Chicchissimo. 
Vorrei il concerto di Baglioni in una sera d’estate perché ora so che “la vita è adesso”.
Vorrei che le idee si pagassero e si rispettassero di più.
Vorrei una canzone dei Coldplay in cuffia e un cellulare che invii un “ti voglio bene” più spesso a chi amo. Così di default.
Vorrei l’abbraccio di chi mi conosce davvero. Con tutti i miei sbagli e il mio cuore grande.
Vorrei un miliardo di trucco. E ciglia finte. Perchè io valgo. Ma soprattutto perchè sono fissata.
Vorrei il naso del mio cane. Perché a “sentire davvero” non siamo mai bravi fino in fondo.
Vorrei essere più donna. Nei gesti, nelle idee, nella volontà.
Vorrei lo smalto rosso Chanel fire.
Vorrei una nuova prospettiva. Perché quelle imparate all’università sono sempre troppo poche per un architetto.
Vorrei rivedere i vecchi amici e le compagne di banco.
Vorrei toccare la barba di papà e andare in giro nella macchina grande come facevo da bambina.
Vorrei dei jeans una taglia in meno. Perché fin ora in meno compro solo quella del reggiseno.
Vorrei, perché no, la pace nel mondo. Perché fa tanto chic dirlo. E poi non sarebbe male  dopotutto.
Vorrei viaggiare di più. E andare a Parigi per perdermi tra la stradine del quartiere latino.
Vorrei una macchina fotografica nuova, perché catturare istanti fa della vita una cosa speciale.
Vorrei biancheria di pizzo bianca, perchè per quanto ai maschietti non piace, io la trovo sempre elegantissima.
Vorrei anche un gatto. Piccolo e chiatto. Con tutta l’aria di essere un tipo snob.
Vorrei un viaggio al mare su una macchina color cioccolato e un cuore in valigia. Anzi due. Perché tenerli assieme è più bello.
Vorrei un paio di scarpe al posto dell’anello e una sposa con le scarpe blu.
Vorrei di nuovo accarezzare le mani che mi hanno insegnato tutto.
Vorrei la mia bici verniciata e tirata a lucido. Con un cestino di vimini. Bianco. Molto shabby.
Vorrei il mare della Puglia e il sole cilentano che finisce a mare. Perché “Per questo fummo Tirrenici, perché il giorno ci finiva davanti, in faccia al mare immenso e noto a noi.”

Vorrei continuare ogni giorno a sentire così forte il mio cuore, come lo sento adesso.
Vorrei qualcuno che mi ami davvero. E che me lo dica senza paura.

Mi auguro tutto questo.  E tutto quello che si chiude in un abbraccio.

Happy B-day to me. V.





















2 commenti:

  1. Oh bè è un post davvero bello,complimenti *__*
    Nicole.

    http://thepinkfashionbow.blogspot.com

    RispondiElimina

Grazie del tuo commento, sarà un piacere per me ricambiare la tua visita.